Indietro

I giochi per i bimbi solo in materiale riciclato

Approvata dal Consiglio regionale la mozione di Alessandra Nardini per incentivare l'acquisto in chiave green delle attrezzature per gli spazi gioco

FIRENZE —

La mozione approvata oggi in Regione, presentata dalla consigliera pisana Alessandra Nardini (Pd), impegna la giunta regionale a valutare la possibilità di stanziare specifiche risorse da destinare alle amministrazioni comunali, al fine di acquistare attrezzature per gli spazi gioco pubblici realizzate con materiali plastici certificati che provengano dal riciclo dei rifiuti e, contemporaneamente, a promuove forme di sensibilizzazione per far conoscere questi progetti e, in generale, verso stili di vita più sostenibili e rispettosi dell’ambiente. "Una sollecitazione - ha specificato Nardini - in linea con quanto previsto a livello europeo e accolto anche a livello nazionale e dalla Regione stessa nel Programma regionale di sviluppo”.

“Il tema dell’inquinamento da plastiche – ha spiegato Nardini, presentando la mozione di cui è prima firmataria – è sempre più dibattuto ed è quanto mai attuale dato che proprio dopo domani, il 15 marzo, si svolgeranno migliaia di manifestazioni a difesa dell’ambiente e favore di stili di vita più sostenibili. La plastica sta letteralmente invadendo ogni ambiente naturale, in particolare il mare: si stima, infatti, che a livello globale i materiali di plastica rappresentino il 60-80 per cento di tutti i rifiuti marini e che sulle spiagge questi costituiscano circa il 90 per cento del totale. È quindi urgente e necessario rimodulare il concetto stesso di produzione e consumo dei beni partendo da una riprogettazione dei prodotti con il duplice obiettivo di tutelare l'ambiente e garantire le caratteristiche necessarie a massimizzare il riutilizzo, la riparazione e il riciclaggio”.

“È facile capire che incentivare l'installazione di attrezzature per gli spazi gioco pubblici realizzate con materiali plastici certificati che provengano dal riciclo dei rifiuti – ha aggiunto la consigliera dem –, oltre alla valenza ambientale, ha anche una importante valenza educativa: far riflettere le bambine e i bambini, fin dalla tenera età, insieme alle loro famiglie sull'importanza del rispetto per l'ambiente, del riciclo e del riutilizzo, è il primo e forse il più importante mezzo per promuovere quella forte spinta culturale di cui, anche su questo tema, abbiamo bisogno”.

loading...
Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it