Indietro

Multato per abbandono di rifiuti sulla strada

Il cittadino identificato dovrà pagare 300 euro per il gesto compiuto. Toti: "Dobbiamo promuovere il rispetto per l'ambiente e combattere il degrado"

CASTELFRANCO — Nella mattina del 28 Agosto la polizia municipale di Castelfranco di sotto ha individuato dei sacchi di rifiuti lasciati lungo la strada provinciale Castelfranco – Staffoli, n°34, in località Montefalcone. 

Grazie ad alcuni documenti rinvenuti tra i sacchi ove erano stati racchiusi tali rifiuti, la polizia è riuscita a risalire all’autore dell’abbandono di rifiuti. Il cittadino individuato, è stato informato dagli stessi agenti dell’avvenuto rinvenimento e delle conseguenze del gesto. Nei prossimi giorni gli sarà notificata una sanzione amministrativa per violazione dell’ordinanza comunale prevedente le modalità di conferimento dei rifiuti, la quale prevede una sanzione pecuniaria di 300 euro.

"Questo intervento non costituisce certamente un fatto isolato, ma fa parte di una precisa attività di contrasto da parte della nostra amministrazione - dice il sindaco Toti - al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. L'obiettivo ovviamente è quello di tenere pulito il nostro ambiente, e colpire quanti compiano questi comportamenti illeciti e sbagliati e continueremo su questa strada".  

Grazie al sistema porta a porta il comune  di Castelfranco di sotto è riuscito a raggiungere percentuali considerevoli superiori all’80%, evitando così di pagare la sanzione dell’ecotassa. Tale metodologia implica un ruolo attivo degli stessi cittadini che differenziano già a livello della propria abitazione.

"L’abbandono dei rifiuti determina un situazione di degrado nel territorio da contrastare anche con azioni mirate come quella messa in atto in questa occasione- continua il sindaco Toti-. Ricordiamo inoltre che il nostro comune effettua gratuitamente il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti, due volte la settimana: chi ha da portare via del materiale può rivolgersi agli uffici ed entro qualche giorno il rifiuto viene ritirato". 

“Dispiace vedere rifiuti in giro, ed è positivo quando vengono individuati i responsabili di questi gesti. – conclude  il sindaco Gabriele Toti- Queste azioni sono anche una forma di rispetto per quei tanti cittadini che tengono all’ambiente, e si impegnano quotidianamente nella selezione dei rifiuti con il porta a porta” .

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it