Indietro

Massima adesione alla "Camminata per la legalità"

Numerose le adesioni di enti, associazioni e cittadini del Valdarno e della provincia di Pisa, alla "Camminata per la legalità" in programma domani

CASTELFRANCO DI SOTTO — È per difendere il distretto del Cuoio da infiltrazioni criminali, impedire la diffusione di comportamenti illeciti, tutelare una realtà sana fatta di imprenditori che da sempre si impegnano per guadagnarsi fiducia e credibilità a livello internazionale, che domani, sabato 30 giugno, si terrà a Castelfranco di Sotto la Camminata per la Legalità. Un corteo pacifico dal forte valore simbolico che percorrerà le vie e piazze del centro storico per dire no all’illegalità.

L'Amministrazione Comunale di Castelfranco di Sotto, unitamente ai Comuni di San Miniato, Santa Croce sull'Arno e Montopoli, ha organizzato questa manifestazione a sostegno della legalità e del lavoro nel territorio del Valdarno per lanciare un segnale fermo e deciso, che invita tutti alla partecipazione. Rappresentanti istituzionali, sigle sindacali, associazioni del territorio, comprese le Comunità Senegalesi, e la cittadinanza tutta, cammineranno fianco a fianco per un unico scopo: il mantenimento della legalità come principio fondamentale che contraddistingue da sempre il comparto produttivo locale.

L'iniziativa è stata organizzata dopo gli arresti per attività criminali che hanno coinvolto il distretto alcuni mesi fa e a seguito delle recenti aggressioni ai danni di alcuni lavoratori nei comuni di Castelfranco e Santa Croce. La necessità di organizzare questa manifestazione a favore della legalità è emersa nel corso del Consiglio Comunale Aperto dedicato al tema “Legalità e lavoro a Castelfranco di Sotto e nel Comprensorio”. Da quell’incontro è uscita unanime la volontà di proseguire le attività di contrasto all’illegalità, allo scopo di creare uno scudo comune ad eventuali infiltrazioni criminali.

Alla manifestazione hanno già comunicato la propria adesione numerosi soggetti: Arci Valdarno Inferiore, Associazione Arturo, Assa Terzisti (Associazione Lavorazioni Conto Terzi), Caritas, Cna, Cgil, Cisl, Associazione Pietra D’Angolo, Libera Valdarno Inferiore, Sezione Soci Valdarno Inferiore Unicoop Firenze, l'Unione inquilini di Pisa e alcuni partiti politici. È stato inoltre invitato il cescovo Monsignor Migliavacca.

“Rinnovo a tutti l’invito a partecipare a quella che sarà una manifestazione aperta e condivisa – ha dichiarato il sindaco Gabriele Toti - .Una nuova occasione per mettere al centro dell’attenzione il tema della legalità in una bella zona come la nostra, nella quale operano imprenditori onesti, tenaci, attaccati al territorio. Un contesto industriale virtuoso da preservare e difendere, per evitare che fenomeni di infiltrazioni criminali o attività illecite possano contaminarlo, infangando il suo buon nome guadagnato in anni di fatica e sudore. Questa iniziativa rappresenta un altro passaggio del percorso intrapreso dal Comune di Castelfranco per sensibilizzare la comunità e i vari soggetti che operano nel territorio sui rischi che nostro distretto può correre. Non bisogna mai abbassare la guardia di fronte all’illegalità. Per questo continueremo con decisione a combatterla”.

La partecipazione è aperta a tutti. L’orario di ritrovo è fissato per le 9,15 in Piazza Remo Bertonicini. È previsto un breve corteo nel centro storico del paese per ritrovarsi alle 10,30 nella medesima piazza per i vari interventi istituzionali.

Tra le partecipazioni annunciate anche quella di Potere al Popolo Valdera. Ieri la portavoce nazionale del movimento, Viola Carofalo, intervenendo ad un incontro a Pontedera, ha voluto sottolineare con un video l'importanza della manifestazione (video in allegato, qui sotto).

Videogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it