Indietro

Trattative per una cooperativa da 1200 dipendenti

Paim e Agape stanno trattando dal 2019 per una fusione che darebbe vita a una super cooperativa con 40 milioni di euro di fatturato

CASCINA — Paim e Agape sono due cooperative della provincia di Pisa tra le più grandi del territorio. Entrambe si occupano di sociale (infanzia, salute, anziani, disabilità) e insieme contano circa 1200 dipendenti

Paim ha sede a Cascina, Agape a Fornacette, nel Comune di Calcinaia. Dal 2019 stanno trattando per creare nella provincia di Pisa una super cooperativa da 1200 dipendenti e 40 milioni di fatturato. 

La trattativa, a quanto ha appreso QUInews Valdera, era già in stato avanzato prima della pandemia. Il lockdown ha stoppato i lavori, ma adesso, come confermano ambo le parti, la discussione è ripresa.

Nelle intenzioni dei due cda l'obiettivo è quello di creare un soggetto capace di partecipare e vincere gare anche a livello europeo.

Per arrivare alla fusione e alla nascita di un nuovo soggetto ci sono ancora dei passaggi da fare. Tecnici terzi alle due cooperative devono fare due diligence, ovvero verificare i dati del bilancio di Paim e Agape. La palla poi passa alle assemblee dei soci delle due coop che devono votare per l'eventuale fusione. 

Sia Paim che Agape hanno serie intenzioni di arrivare alla fusione, "siamo due soggetti molto simili - ha detto un esponente di una delle due - e di questi tempi una fusione significa una crescita, ci può essere molto utile".

La notizia, che già circolava tra gli addetti ai lavori, è importante perché tocca direttamente più di mille famiglie. L'ultima parola spetterà ai soci in assemblea. 

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it