Indietro

Un campo giochi fra pericoli e degrado

Foto di Marcella Bitozzi

La segnalazione di alcune mamme per le condizioni in cui versa la struttura in piazza Alvaro Bacci a Usigliano: "Timore per i nostri figli"

CASCIANA TERME LARI — Erbacce, attrezzature danneggiate, chiodi che sporgono e anche una scatola per la derattizzazione semi aperta. Queste le condizioni di degrado e trascuratezza del campo giochi di Usigliano denunciate alla redazione di QuiNews da alcune mamme residenti in zona che nell'area in piazza Alvaro Bacci portano i loro figli per trascorrere qualche ora all'aperto.

Il campetto risulta ricoperto di tappetini di gomma e sopra si trovano installati alcuni giochi per bambini: altalene, scivoli, oltre a un paio di panchine per adulti. I quadrati di gomma di cui è composto il tappeto si sono ormai scuriti e arricciolati, lasciando aperte delle grosse fessure dove i piedini dei bambini possono infilarsi. Nelle vicinanze spunta anche una scatola per la derattizzazione semiaperta e fra i tappetini occorre far attenzione a chiodi che sporgono verso l’esterno.

“Di questa situazione - racconta una mamma - ne abbiamo parlato all’inizio di questa primavera con il sindaco Terreni, il quale ci aveva promesso di prendere presto in mano la situazione, ma ad oggi - continua la donna - i fatti parlano da soli. Pericoli - dice - ma anche erbacce, il seggiolino dell’altalena dei bebé scomparso, catrame che ribolle a cielo aperto, grosse buche sotto le panchine. E poi le scalette e i giochi non dovrebbero essere installati a piede terra invece di far sporgere le spallette di appoggio?".

E infine. "Denunciamo questa situazione alla stampa perché venga alla luce questo degrado che, oltre a fare male al cuore, è pericoloso per i nostri figli".

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it