Indietro

Rissa a Perignano, parla un testimone

Un testimone oculare racconta cosa sia veramente successo sabato notte a Perignano nella rissa scoppiata nella lavanderia di Via Gramsci

CASCIANA TERME LARI — Una persona che conosciamo e che vuole rimanere anonima, ci ha contattato per raccontare quanto ha visto sabato scorso e ci ha inviato una mail di cui pubblichiamo alcuni stralci:

"Alle 23.30 circa tre ragazzi di colore sono entrati nella lavanderia, uno magro vestito con camicia bianca e 2 con maglietta mimetica tipo cacciatori i quali secondo quando visto dalle telecamere e detto da .... avrebbero urinato in una lavatrice della lavanderia in Via Gramsci; usciti dalla lavanderia i tre passando davanti alla Piazza hanno colpito la bacheca del PSI nonostante che i locali fossero gremiti di persone le quali si sono allarmate e sono corse a vedere cosa fosse successo per paura di un incidente...

Il proprietario non era presente ma avendo le telecamere è giunto successivamente per controllare cosa fosse stato fatto ed in quel momento, erano circa le 1.30, sono tornati due ragazzi sempre di colore con i quali è iniziata la colluttazione. A quel punto a seguito delle urla della moglie sono uscito dal locale ed ho visto uno di quei ragazzi con un bastone in mano (probabilmente un manico di scopa preso nella lavanderia e l'altro a terra che colpiva ... con la moglie ed il padre che provavano a dividerli. Ho prontamente chiamato i carabinieri e successivamente l'ambulanza perchè .... era ferito alla testa ed il padre aveva occhiali rotti ed aveva ricevuto vari colpi, durante la telefonata i due sono scappati.

Dopo qualche minuto sono arrivati i Carabinieri di Lari e di Pontedera e mentre facevano domande uno dei due ragazzi di colore è tornato con altri due signori di colore di maggiore età dicendo che cercavano delle chiavi che avevano smarrito in lavanderia.

...

Poi sono arrivate altre persone che erano presenti alla festa di matrimonio al centro parrocchiale ed i carabinieri hanno fatto in modo di calmare gli animi ed hanno raccolto i dati delle persone di colore presenti. Tutto questo davanti a diverse persone che nel frattempo erano arrivate. E' indubbio che i ragazzi ospiti nella nostra frazione non sono responsabili e che questi erano invitati al matrimonio infatti fino ad oggi il comportamento dei rifugiati è sempre stato esemplare, il brutto è che lo scenario di sabato sera è veramente angosciante. 

...

Don Armando che è alla guida di cooperative di accoglienza, nel centro di Perignano vicino al luogo della rissa, come abbiamo riportato in un precedente articolo (v. collegati qui sotto),si è scusato dell’accaduto con i titolari della lavanderia, esprimendo rammarico e amarezza anche se, come dice testualmente anche il nostro testimone "i ragazzi ospiti nella nostra frazione sono ragazzi dal comportamento esemplare e non c’entrano niente con quanto accaduto”

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it