Indietro

Il Psi sancisce la rottura definitiva con il Pd

Dopo le frizioni delle ultime settimane, i socialisti prendono spunto dai dati pubblicati dalla Camera di Commercio per allontanarsi dai dem

CASCIANA TERME LARI — La Camera di Commercio di Pisa ha pubblicato nei giorni scorsi i dati relativi al 2018 su aperture e chiusure delle imprese in tutta la provincia. Ebbene, sul podio della maglia nera c'è il comune di Santa Croce sull'Arno (-24 imprese rispetto al 31 dicembre 2017), quindi Casciana Terme Lari e Castelfranco di Sotto, entrambi con un saldo passivo di 14 unità. Da sottolineare però che Santa Croce conta più di 2500 aziende mentre Casciana Terme Lari e Castelfanco si fermano poco sopra le 1500, dunque il calo percentuale è pressoché identico.

Per il Psi di Casciana Terme Lari sono "dati allarmanti". "Il fallimento dell'Amministrazione Terreni - scrivono i socialisti cascianesi larigiani - non è solo conclamato dal rapporto con i cittadini ma viene certificato dai dati: l'imprenditoria del Comune di Casciana Terme Lari è stata ulteriormente affossata negli ultimi anni e non è stata messa in campo nessuna politica a sostegno delle attività produttive".

"Per questo i socialisti ed altre forze politiche e civiche - annunciano dal Psi - presenteranno a breve una proposta di rinnovamento per dare totale discontinuità a questa modalità di gestire il territorio che porterebbe solo ad aggravare la situazione causando ulteriori danni forse irreparabili. Il tempo per Terreni e per il Partito Democratico è scaduto, i risultati sono alla luce del sole e non rimane altra via che cambiare le scelte disastrose fatte fino ad oggi".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it