Indietro

L'uomo colpito da meningite resta grave

L'agente immobiliare di 56 anni è ancora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Livorno. Il meningococco ha scatenato una sepsi

CAPANNOLI — È ancora grave l'agente immobiliare di 56 anni di Capannoli che da martedì scorso è ricoverato nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Livorno perché affetto da meningite di tipo C.

L'uomo è ancora in prognosi riservata. Venne trasferito dall'ospedale di Pontedera con una diagnosi di sepsi, un'infezione che ha colpito tutto l'organismo.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it