Indietro

A qualcuno piace la differenziata

Numeri più che positivi per la raccolta differenziata dei rifiuti nel territorio capannolese. In arrivo la tariffa puntuale

CAPANNOLI — Obiettivo 65 raggiunto, ovvero il 65 e oltre per cento dei rifiuti è differenziato. Gli ultimi dati del mese di dicembre sulla raccolta dei rifiuti a Capannoli confermano che con il passaggio al Porta a Porta la percentuale di differenziata è più che raddoppiata rispetto ai mesi precedenti, raggiungendo a dicembre l'88 per cento.

Sono giunti nei giorni scorsi anche i dati della raccolta differenziata dell'anno 2015 certificati dalla Regione Toscana e il Comune di Capannoli si era fermato al 36,88 per cento.

Dal 36 all'88 la progressione è enorme: "Una nuova conferma - ha detto la sindaca Arianna Ceccini - che la scelta, come era previsto nel programma di governo di questa amministrazione è stata quella giusta".

"C'è stata la collaborazione di tutta la cittadinanza - ha ripreso - e questo ha reso la fase di cambiamento più agevole. Ora l'obiettivo è differenziare bene, nelle prossime settimane inizierà anche un progetto dedicato nelle scuole rivolto ai più piccoli, in accordo con l'Istituto Comprensivo".

Anche a Capannoli potrebbe arrivare la tariffa puntuale: "Il passo ulteriore è premiare chi fa meno rifiuti, anche dal punto di vista economico,e fronteggiare l'abbandono o la migrazione dei rifiuti continuando con i controlli sul territorio e le sanzioni a chi non rispetta le regole”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it