Indietro

Ponte sull'Arno, le preoccupazioni di Buggiani

Il leghista: "Qui circa 800 attività produttive. Inaccettabile che un'azienda di Fornacette per consegnare a Bientina debba passare da Pontedera"

CALCINAIA — Il candidato sindaco della Lega Marco Buggiani è intervenuto per fare un punto sulla campagna elettorale in cui, ha detto di sentire "tante promesse, anche su temi che un ente locale come un Comune non è in grado di intervenire fattivamente, alla ricerca di consensi per le prossime elezioni amministrative". 

Secondo Buggiani di "proposte concrete neanche l'ombra e, soprattutto, niente di utile alla collettività. Nel frattempo tutti abbiamo sotto gli occhi l'evidenza di un ponte che attraversa il fiume Arno all'altezza di Calcinaia, a cui sono state applicate strettoie per evitare il traffico di mezzi pesanti, per evitare situazioni di pericolo vista la sua dubbia tenuta, provocando così grossi disagi sia per il trasporto commerciale che per il trasporto pubblico".

"Inoltre si apprende dai quotidiani locali che anche gli altri ponti vicini, come quello di Lugnano prossimo alla chiusura e quello della Botte soggetto a controlli strutturali quindi a rischio chiusura anch'esso, potrebbero causare ingenti danni economici alle attività produttive locali in caso di loro chiusura. E' evidente che anche il ponte di Calcinaia ha necessità di essere messo in sicurezza soprattutto in un contesto come quello attuale dove la viabilità mette in seria difficoltà le nostre attività produttive ma anche quelle di tutta la zona che da Pontedera risale fino a Pisa, escludendo di fatto tutte le attività produttive della zona del lungo monte pisano dalla possibilità di avere una via di comunicazione veloce per i propri commerci, causando loro grosse perdite.In questo scenario i primi a sentirne gli effetti saranno inevitabilmente i dipendenti delle aziende interessate rischiando così di incrementare la disoccupazione e la povertà nelle famiglie".

"Urge pertanto una politica delle opere pubbliche volta a garantire la manutenzione di ponti e cavalcavia del territorio che si integri in un contesto provinciale. Su Calcinaia vi sono circa 800 attività produttive pertanto la situazione che si prospetta per il futuro rischia di essere drammatica. Non è accettabile che un'azienda di Fornacette che deve consegnare i propri prodotti a Vicopisano o Bientina debba ritrovarsi a passare da Pontedera nel caso in cui anche il ponte della Botte venga chiuso per motivi di sicurezza.Primo impegno quindi sarà quello di attivarci per mettere in sicurezza il ponte di Calcinaia per permettere una viabilità utile allo sviluppo ed a sostegno del commercio locale. Noi non rincorriamo il voto, rincorriamo lo sviluppo della nostra comunità".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it