Indietro

Giovane agitato, baruffa in caserma

Il ragazzo voleva entrare in un locale in cui non era gradito, poi è stato visto saltare un'inferriata. E' stato portato in caserma dai carabinieri

CALCINAIA — Nella notte, nel territorio comunale di Calcinaia, i carabinieri di Bientina hanno arrestato un italiano di 21 anni, per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. 

Il giovane, un ventenne italiano residente a Livorno, voleva entrare in un locale, nonostante gli fosse stato detto che non era gradito, anche per precedenti intemperanze.

Poco dopo il giovane è stato visto dal personale di vigilanza mentre scavalcava un'inferriata. Gli addetti alla sicurezza hanno chiamato i carabinieri che, per gli accertamenti del caso, lo hanno portato in caserma.

Giunto in caserma il ragazzo ha iniziato a scalciare per eludere il controllo, danneggiando alcuni oggetti. Al termine delle formalità, l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo, che si è tenuto questa mattina in Tribunale a Pisa. Il giovane è stato condannato a otto mesi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it