Indietro

Il video dell'osteria sociale gestita da disabili

Dopo anni di corsi di cucina diverse persone con disabilità hanno coronato il sogno di aprire il loro locale. Ora attendono qualche vip

BUTI — E' iniziata giovedì 21 febbraio, con il taglio del nastro, tanti sorrisi e abbracci l'avventura dell'osteria sociale Il pesce fuor d'acqua, un progetto che vede impegnate diverse persone con disabilità che per anni hanno frequentato corsi di cucina e realizzato un ricettario con 36 piatti. (Il video è visibile in fondo all'articolo, oppure cliccando qui)

Adesso sono pronte a mettersi all'opera, ogni giovedì alla Croce di Buti, al Circolo Arci Le vigne. Nel paese dei ristoranti, Buti, i ragazzi diversamente abili si alternano fra cucina e sala, aiutati in questo lavoro da educatori e volontari

L'osteria sociale propone una cucina casereccia e offre anche menù vegetariani e vegani. Un sogno che si realizza dunque, inclusione è la parola d'ordine, come un pesce fuor d'acqua che in acqua, suo habitat naturale, vuol tornare.

L'osteria, nata grazie a un finanziamento della chiesa Valdese, vuole essere luogo di aggregazione e inclusione, con l'obiettivo di garantire l'inserimento lavorativo dei ragazzi. 

Da qualche anno a questa parte la cucina è diventata uno degli argomenti più trattati in tv, gli chef sono trattati come e vere e proprie star, chissà che un giorno qualche vip non arrivi al Pesce fuor d'acqua.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it