Indietro

Genitori protestano per la mancata merenda

La primaria di Bientina
La primaria di Bientina

Le maestre non vogliono più darla per i rischi delle intolleranze. Tensione all'uscita da scuola, intervenuti i carabinieri. Il Comune propone frutta

BIENTINA — La dirigente scolastica dell'istituto comprensivo di Bientina e Buti Iqbal Masih, Sandra Fornai, ha richiesto quest'oggi, all'orario di uscita delle scuole, l'intervento dei carabinieri come forma di tutela per la sua incolumità.

Fuori dalla scuola in via Leonardo da Vinci a Bientina erano presenti una ventina di genitori che protestavano contro la decisione relative alla merenda di metà mattinata: i bambini non possono più farla a causa di una decisione delle insegnanti. 

La protesta è collegata a questo comunicato apparso ieri sul sito dell'istituto comprensivo: "Si rende noto - ha scritto Fornai - che la decisione di non somministrare più merende di farinacei ai bambini a metà mattinata è stata presa dalle maestre nel mese di giugno e comunicata al primo collaboratore del dirigente. Questo per non incorrere in eventuali problemi di intolleranze alimentari". 

"La dirigenza - ha aggiunto Fornai - non ha contrattualmente alcuno strumento per costringere il personale a fornire merende ai bambini. Lo stesso dicasi per il riposo pomeridiano o l´apertura delle finestre per areare i locali. Impensabile che la dirigenza scolastica abbia mai consigliato al personale docente di non aprire le finestre.Le decisioni prese dalla dirigenza sono sempre rese note pubblicamente come decreti o circolari sul sito".

La situazione, hanno spiegato i carabinieri, si è rivelata tranquilla e la dirigente scolastica è riuscita a tornare a casa senza problemi. 

Si apprende che il Comune ha proposto di risolvere la soluzione con un progetto che aveva da un po' di tempo e che ha deciso di anticipare: la merenda di metà mattina potrebbe essere fatta con della frutta biologica già lavata. Anche in questo caso servirebbe però la collaborazione delle maestre.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it