Indietro

I bambini bientinesi adorano la frutta per merenda

Dati gli esiti positivi della sperimentazione, il Comune ha deciso di servire ai bambini degli asili frutti biologici di stagione fino a giugno

BIENTINA — A seguito dei buoni risultati rilevati durante la sperimentazione del progetto di somministrazione di frutta fresca biologica di stagione, per colazione, agli alunni della scuola d’infanzia di Bientina e Quattro Strade - il “Progetto frutta fresca a scuola” - nato nel periodo ottobre-dicembre 2018, ne è stata prevista la prosecuzione con le stesse modalità fino al termine dell’anno-scolastico 2018-2019.

"Una volta risolte le iniziali diffidenze nei confronti della frutta, anche con l’attiva collaborazione della dirigenza scolastica locale, questo progetto si è rivelato un vero e proprio successo - ha commnetato il sindaco, Dario Carmassi -. La sua valenza è triplice: risolve i problemi di intolleranze e allergie che altri tipi di merende possono comportare, educa i bambini ad un sano comportamento alimentare con apporto di vitamine e sali minerali preziosi per quell’età, non pregiudica in nessun modo l’appetito dei bambini a pranzo, cosa che merende preconfezionate ricche di zuccheri e grassi talvolta fanno. Sono andato a trovare le classi sia durante la merenda che durante il pranzo e ho constatato che la frutta è veramente molto apprezzata. Per questi motivi abbiamo deciso di investire anche per il 2019 sulla prosecuzione del progetto e ci riserviamo di valutare, insieme alla scuola, che cosa potremmo proporre per l’anno scolastico 2019-2019".

Il Comune di Bientina ha avviato il progetto sperimentale di somministrazione di frutta fresca di stagione ai bambini delle scuole dell’Infanzia del territorio per il periodo ottobre-dicembre 2018, con lo scopo di agevolare il corretto consumo di frutta ed allineare gli alimenti a quelli consigliati dalla normativa nazionale e regionale. In questo modo ai più piccoli viene garantita una merenda del mattino costituita da cibi salutari.

L’attuazione pratica del progetto è avvenuta attraverso l’ampliamento della fornitura del servizio di refezione scolastica, affidata alla ditta Camst dall’Unione Valdera.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it