Indietro

Asili, liste di attesa azzerate grazie a Pegaso

Dei docenti della classe finanziata con il progetto regionale, uno passerà in carico allo Stato

CALCINAIA — Liste di attesa azzerate nelle scuole dell'infanzia del territorio comunale anche per il prossimo anno scolastico. Il merito è della sezione Pegaso che verrà attivata all’interno dell’istituto comprensivo Martin Luther King.

Oltre a questo, dalla sinergia tra Comune, Regione e Governo, ci saranno anche altre buone notizie riguardo ai docenti, al personale Ata e a una prossima maggiore stabilità delle stesse classi Pegaso

“Siamo davvero soddisfatti – dichiara l’assessore all’istruzione Maria Ceccarelli – per il risultato ottenuto, quest’anno ancora più consistente di quello passato. Infatti, oltre a poter riattivare la sezione Pegaso, azzerando così le liste d’attesa, possiamo avvalerci di alcune importantissime novità che si profilano all’orizzonte. La prima riguarda gli insegnanti. I docenti della classe del progetto Pegaso non saranno più, come negli anni passati, entrambi a carico della Regione e dello stesso Comune. A partire dal prossimo anno scolastico uno di loro sarà invece interamente a carico dello Stato”.

“Questa parziale statalizzazione – spiega l’assessore - avrà ricadute positive per la scuola e i suoi utenti. Il primo aspetto è estremamente concreto e immediato: fin dal prossimo mese di Settembre sarà infatti possibile anche per la classe Pegaso avvalersi di una parte del monte ore del servizio offerto dal personale Ata. Potremo così garantire la sorveglianza del personale competente anche ai bambini che rientrano nel progetto regionale, cosa fino ad oggi impossibile. Il secondo aspetto riguarda invece il prossimo futuro: la parziale statalizzazione delle Pegaso costituisce uno step decisivo verso una maggior certezza e stabilità di queste sezioni che rappresentano una risposta fondamentale alle esigenze delle famiglie”.

“Per un simile traguardo – continua Maria Ceccarelli - ringraziamo dunque la Regione Toscana, che fin dal 2009 ha messo in campo risorse e professionalità per fare del progetto Pegaso una realtà, attestandosi come l’unico ente regionale in Italia a scegliere di investire in modo così sostanziale nella scuola, soprattutto in quella dell’infanzia. Bisogna infatti ricordare che questo specifico ambito non rientra tra le competenze regionali, né tantomeno comunali, ma è appannaggio dello Stato. Il fatto che la Regione Toscana, assieme ai Comuni, si sia impegnata con uno sforzo finanziario notevole per colmare un vuoto che minacciava di privare famiglie e bambini della possibilità di accedere alle scuola materna è infatti una scelta di intervento coraggiosa, non dovuta, ma fortemente voluta”.

“Anche l’impegno dell’attuale Governo sul piano dell’istruzione – prosegue Ceccarelli - non è stato da meno, con la statalizzazione sul territorio toscano di ben 70 sezioni di scuola dell’infanzia a partire dal prossimo anno scolastico. Indispensabile è stato ovviamente anche il ruolo della nostra amministrazione – illustra l’assessore -, che si è fatta carico della questione, destinando un cospicuo cofinanziamento per l’attivazione della sezione Pegaso”.

Ad attendere i bambini che rientreranno nella sezione Pegaso sarà, come negli anni passati, l’aula che si trova nel Centro di Educazione Ambientale in viale Gramsci, a Fornacette. Per le famiglie del Comune di Calcinaia presenti in graduatoria non resta quindi che attendere: saranno infatti a breve contattate dall’Istituto Comprensivo Martin Luther King.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it