Indietro

Ancora i ladri nella canonica di Casciana Terme

Don Angelo Falchi ancora sotto tiro. I malviventi hanno portato via 300 euro e danneggiato la porta della sagrestia

CASCIANA TERME LARI — Don Angelo ha tenuto nascosta questa notizia fino ad ora, quasi a voler dimostrare la sua impotenza e il suo scoramento di fronte a un continuo ripetersi di furti nella sua canonica, sette da settembre ad oggi.

Neanche le telecamere posizionate a protezione delle strutture religiose, pur riprendendo i malviventi, sono riuscite a far paura i ladri.

Non c’è niente da rubare, avrebbe scritto il prete su un foglietto depositato all’interno della sua canonica per scoraggiarli, ma niente da fare: orari studiati, mosse del prete conosciute e un altro colpo a buon fine.

Passando dal centro abitato in pieno giorno, i ladri avrebbero sfondato la porta della sagrestia per poi introdursi nella canonica e dalle 12,25, orario in cui il prete è uscito, alle 12,50 di venerdì scorso, mettere a soqquadro il locale.

Sono riusciti a scovare in nuovo nascondiglio e stavolta hanno portato via circa 300 euro.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it