Indietro

Piaggio, mini-sciopero a fine turno

L'opposizione interna di Fiom è di nuovo sul piede di guerra per protestare contro le criticità della produzione Piaggio

PONTEDERA — Un nuovo sciopero è in programma per oggi, "In continuità con i problemi emersi nell'assemblea della settimana scorsa" dichiara Massimo Cappellini di Fiom.

Per Cappellini si tratta di forzature da parte dell'azienda: "In 3r mette tutti i lavoratori a casa il venerdì con i loro permessi - dichiara il sindacalista riferendosi alle scelte di Piaggio - in 2r invece vorrebbe il lavoro anche di sabato, mentre tra qualche settimana si farà firmare l’ennesima solidarietà, così anche in questa situazione ci sarà chi lavorerà sempre e chi mai, tutto questo senza neanche un piano chiaro e un accordo, ma confidando semplicemente nella rassicurante complicità della maggioranza della rsu che ha ormai accettato passivamente che in piaggio si sia passati da un lavoro ad un lavoro a chiamata".

Convocato dunque lo sciopero "Per sospendere le fermate produttive in 3r, diminuendo il numero di veicoli e spalmarli nell’intera settimana, mentre alcuni lavoratori potrebbero essere spostati in 2r dove c’è più lavoro; per interrompere il ricorso al lavoro straordinario; per il riconoscimento da subito nei reparti non climatizzati di pause aggiuntive".

Lo sciopero sarà di 2 ore a fine turno.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it